RESTAURO CONSERVATIVO AMBIVERE

AMBIVERE 2003

L’edificio presentava una situazione architettonica logorata dal tempo e dall’incuria dell’uomo ma mostrava contemporaneamente modalità costruttive di raffinata fattura. In particolare modo, la presenza di una volta in mattoni, visibile nella sua parte superiore convessa e sulla quale un tempo si stipava il fieno per l’essicatura, ha costituito il perno del progetto di recupero.
L’intervento, mirato al riutilizzo abitativo del volume soprastante la volta, ne ha mantenuto visibile l’estradosso.
A tal fine si è proceduto ad un primo consolidamento strutturale tramite un nastro cementizio alla base della volta; successivamente si è impostato un piano di calpestio svincolato strutturalmente alla volta consolidata.
L’utilizzo del vetro, con le sue caratteristiche di trasparenza, ha permesso di esaltare la preesistenza geometrica ed architettonica del luogo, lasciando al fruitore lo stupore per l’inaspettata consistenza materica dello spazio.