PROGETTO RESIDENZIALE MAPELLO

MAPELLO 2017

Il progetto prevede la realizzazione di due corpi di fabbrica fuori terra, di conformazione semplice a pianta pressoché rettangolare , disposti paralleli con gli accessi posti in adiacenza alle opere di urbanizzazione primaria di nuova edificazione del P.C.C.08

Gli edifici sono quasi pressoché speculari. Al piano terra troviamo la zona giorno costituita da soggiorno, cucina , con i servizi igienici , collegato agli altri piani da una scala interna di comode dimensioni. Al piano primo troviamo il reparto notte con tre stanze da letto ed un bagno padronale che si sviluppa utilizzando due quote differenti di imposta, il tutto meglio identificato negli elaborati grafici. La copertura è accessibile dall’interno utilizzando una botola in falda dove si trovano i dispositivi di ancoraggio per la sicurezza attiva durante le operazioni di manutenzione del fabbricato. Nel piano semininterrato troviamo una autorimesse doppia per unità immobiliare, disimpegnata dalla zona giorno da una piccola scala interna, con un altezza dei locali costanti di metri 2,40.

L’ intervento si propone con una forma di per sé semplice ma con caratteristiche tali da raggiungere un elevato livello di qualità ambientale, paesaggistica ed architettonica al fine di inserirsi correttamente nel paesaggio, forma integrata da pieni e vuoti atti ad impreziosirne il volume che viene coperto da una tradizionale copertura inclinata a falde con struttura in legno ed elementi in cemento tipo “coppo canale” con lattoneria in alluminio preverniciato.

I materiali ed il rivestimento e le finiture esterne saranno coordinate al fine di garantire un aspetto estetico piacevole ed equilibrato, ricercando e richiamando gli effetti materico-cromatici dell’edilizia locale tradizionale.

L’ingresso alle abitazioni e la fascia centrale del timpano di facciata prevede l’utilizzo di un rivestimento in pietra locale lavorata a corsi regolari e posati “tipo semisecco” per formare degli elementi strutturanti dell’ immagine dell’ edificio, senza snaturare il materiale utilizzato.

Le facciate, ad eccezione di quelle parti rivestite in pietra, risulteranno intonacate con intonaco civile di calce idrata, tinteggiate in colore da scegliersi nella gamma delle terre e comunque capace di attuare un insieme armonico, per meglio inserirsi nel contesto ambientale.